Riflessione sulla Parola di Dio di domenica 2 marzo 2014.