SS. Pietro e Paolo A
Commento di Ch. de Foucauld al vangelo di giovedì 29 giugno 2017.