Via De Nicola, 6 – 20098 S. Giuliano Milanese (MI)/ Italia, 02.98246933 / sangiuliano.mi@discepoledelvangelo.it
Tempi di preghiera
Dal lunedì al venerdì:
Ufficio delle letture e lodi: ore 6.25
Adorazione eucaristica ore 17.45 – 18.45
Vespri ore 19.00 (al martedì ore 18.45)

Santa Messa : Lunedì ore 8.30
Martedì ore 18.00
Mercoledì ore 20.45
Giovedì ore 8.30
Venerdì ore 8.30
Sabato ore 18.30
Domenica ore 9.00 – 11.00
Sabato e domenica adeguiamo i tempi di preghiera alle esigenze degli impegni pastorali.
Domenica, lodi ore 8.40
Adorazione eucaristica dalle 23.00 alle 24.00 durante i venerdì di Avvento.

La S. Messa e le Lodi della domenica sono celebrate nella Chiesa parrocchiale di S. Carlo (via de Nicola 2).
Gli altri momenti di preghiera si svolgono nella cappellina dell’oratorio (accesso da via de Nicola 2)

Chi lo desidera può unirsi a noi partecipando a questi momenti di preghiera o usufruendo della cappella della fraternità per la preghiera personale.

TiberiadeUscì di nuovo lungo il mare; tutta la folla veniva a lui ed egli insegnava loro (Mc 2,13).
Lungo il mare di Tiberiade si svolge un periodo particolare della vita di Gesù, non si tratta più della vita della famiglia nella casa di Nazareth, ma non ancora la rivelazione definitiva, che si compie a Gerusalemme.
Lungo il mare di Tiberiade Gesù vive molti incontri: chiama i suoi primi discepoli, perché formino con lui una nuova famiglia; porta una parola nuova di vita e di speranza; guarisce gli ammalati, perdona i peccatori, incontra persone di altre culture e religioni.lectio_tiberiade
Per la nostra spiritualità di Discepole del Vangelo, San Giuliano M.se richiama per molti aspetti quello che Tiberiade è stato per Gesù. Viviamo in una realtà che è un punto di incontro di culture e religioni diverse, opportunità preziosa di apertura e confronto. La nostra fraternità, presente dal settembre 2006 presso la parrocchia S. Carlo Borromeo, nel contesto della città e negli ambienti lavorativi, cerca di essere un luogo di comunione e di dialogo per cristiani, credenti in altre religioni e non credenti; di amicizia e di sollievo per quanti vivono situazioni di sofferenza o fragilità; di proposta di una semplice fraternità, che diventa un po’ «famiglia», nello spirito di Charles de Foucauld.

Sorelle Cristina, Silvia e Marilisa.
SGM_17

Le proposte della fraternità

Notizie dalla fraternità…

Oltre i nostri limiti… (Natale 2017)
Il buon pastore… (Carlo)
99° Commemorazione della morte di Charles de Foucauld